Autore Topic: spending review  (Letto 911 volte)

apache

  • Visitatore
spending review
« il: Settembre 04, 2012, 09:31:51 pm »
Con l’entrata in vigore della legge 135/2012, cosiddetta spending review, lo Stato sta portando avanti una consistente riduzione di dipendenti pubblici consentendo loro di potere accedere al pensionamento entro il 2014 secondo la legge vigente prima della legge Fornero, ossia, secondo il criterio delle cosiddette quote di anzianità: 97 nel 2013, 98 nel 2014.
Tale legge dovrebbe essere applicata anche alla Regione Siciliana al fine di collocare in pensione tutto il personale che maturi i suddetti requisiti entro il 2014.
Tale previsione di legge consentirebbe di ridurre soprattutto i ranghi deella categoria dei funzionari (perché contenente i più anziani) e per gli effetti liberare posti per gli istruttori, consentondo a cascata la più ampia carriera a tutto il personale del comparto.
Vorremmo che il Cobas si intestasse questa battaglia nel limiti delle percentuali stabilite dalla Stato (10 % e non 5% per il personale del comparto) in modo da non penalizzare alcuno interessato nell’ottica di una amministrazione riqualificata e più efficiente.

pompilio

  • Visitatore
Re:spending review
« Risposta #1 il: Settembre 05, 2012, 03:34:26 pm »
ma perchè non dici anche che i funzionari più anziani saranno obbligati ad andare in pensione con il 50% dell'assegno fino a quando non raggiungeranno i 40 anni di contributi???? non è giusto fare carriera con i sacrifici dei funzionari con 35,36,37,38 e 39 anni di contributi per poi essere penalizzati cosi gravemente, altro che "i dipendenti regionali hanno già dato" e ancora per chi resterà non ha visto niente. Poveri regionali