Autore Topic: calcolo pensione definitiva  (Letto 5167 volte)

numa

  • Visitatore
calcolo pensione definitiva
« il: Aprile 10, 2018, 09:36:38 am »
da qualche giorno, il fondo pensioni, pubblica decreti concernenti ricalcolo della pensione per chi è andato in pensione con la l.r. n 9/2015 i cui decreti originari portavano tutti la dicitura "determinazione pensione provvisoria", e cosa strana, nel ricalcolo definitivo spunta una terza quota di calcolo che arriva al 2012 e non più dal 2004.ad oggi non è dato sapere di cosa si tratta, ma di sicuro si arriva ad un assegno pensionistico superiore.Chi sa parli per favore facciamo chiarezza su questa nuova interpretazione del calcolo definitivo della pensione ai sensi della nota del fondo pensioni n. 3033 del 24.01.2017, ma di cosa si tratta nessuno lo dice.

LEONE

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #1 il: Aprile 10, 2018, 10:53:35 am »
Prima delle festività pasquali ho chiamato il fondo per avere delucidazioni, ho chiesto anche di questa circolare n.3033 del 24/01/2017 e si è anche disturbato perchè ho chiesto cosa è questa terza parte, poi ho chiesto se dobbiamo fare istanza per avere quella definitiva e lui ha risposto che va in automatico, il resto non so niente, siamo in Sicilia tutto è possibile anche essere sgarbati, se qualche collega di Palermo vuole andare di presenza per vedere se ottiene qualche notizia in più

numa

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #2 il: Aprile 10, 2018, 07:47:17 pm »
E i sindacati????, dimenticavo , sono impegnati per il problema della 104 e il rinnovo del contratto, noi pensionati ormai abbiamo dato, e 40 anni di contributi per l'iscrizione ovviamente non producono interessi e il servizio è concluso.

LEONE

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #3 il: Aprile 11, 2018, 08:41:40 am »
I sindacati hanno terminato di fare il suo dovere, quando a luglio del 1992 ci hanno fatto togliere lo scatto di anzianità, i cobas non c'entrano perchè all'epoca non esistevano, cosa vuoi che ti dica la colpa è nostra sia dipendenti che pensionati, perchè non abbiamo il coraggio di protestare

pensionato

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #4 il: Aprile 28, 2018, 03:50:18 pm »
Ma vedendo i decreti pubblicati non vedo una sequenza cronologica secondo la messa in pensione.

Benedetto Mineo

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #5 il: Maggio 03, 2018, 11:02:40 pm »
Lart. 50 della L.r. 9/15 comma 6 stabilisce che Il  trattamento  di  quiescenza  attribuito  ai  sensi  del presente  articolo  non  può  in  ogni  caso  essere  inferiore  a quello previsto per gli impiegati civili dello Stato.
Sembrerebbe che qualcuno abbia sollevato il problema, quasi sicuramente qualcuno che alla data del 31/12/95 aveva 18 anni di contributi e che, in base alla normativa statale, manterrebbe il calcolo retributivo fino al 31 dicembre 2011. Sembrebbe che, in base a tale calcolo, la pensione statale sarebbe maggiore di quella regionale. Da qui il ricalcolo.
Prenedete questa mia notizia con il beneficio d'inventario.
Sto comunque cercando di approfondire

numa

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #6 il: Maggio 04, 2018, 08:47:22 am »
Buongiorno, gentile Dott. Mineo  secondo le sue "indagini", io assunto il 16 agosto 1978 al 31 dicembre 1995 con il riscatto del servizio militare nello stesso periodo, avrei diritto al ricalcolo della pensione avendo maturato più di diciotto anni. Domanda: il ricalcolo avviene d'Ufficio o bisogna fare richiesta, e a quale Ufficio?. Tutto sempre con il beneficio dell'inventario come da Lei detto. La ringrazio per l'eventuale chiarimento che può essere utile anche a tanti altri colleghi.

Benedetto Mineo

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #7 il: Maggio 05, 2018, 12:44:46 am »
E' confermato.
Il calcolo della terza quota potrebbe comportare benefici per coloro che alla data del 31/12/95 avevano 18 anni di contributi o per coloro che hanno percepito, soprattutto negli ultimi anni, un salario accessorio consistente (autisti, gabinettisti, portieri, etc.).
Se non ho capito male, il calcolo e il raffronto con la terza quota da gennaio 2018 viene effettuato per tutti. Chi, invece, è andato in pensione in periodi precedenti, soprattutto coloro che hanno i requisiti di cui sopra, dovrebbero richiedere il ricalcolo presentando apposita istanza al Fondo Pensioni.

Nemo

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #8 il: Maggio 06, 2018, 11:40:00 am »
Quando potremo avere informazioni più precise specialmente per noi che siamo andati in pensione prima del 2018 ?

nemo

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #9 il: Maggio 09, 2018, 10:36:12 pm »
Ma scusate se l'importo della pensione è stabilito dalla percentuale 90/85 % dell'ultimo stipendio, come è che con questo riconteggio può aumentare?

Salvo

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #10 il: Maggio 12, 2018, 11:34:46 am »
E' confermato.
Il calcolo della terza quota potrebbe comportare benefici per coloro che alla data del 31/12/95 avevano 18 anni di contributi o per coloro che hanno percepito, soprattutto negli ultimi anni, un salario accessorio consistente (autisti, gabinettisti, portieri, etc.).
Se non ho capito male, il calcolo e il raffronto con la terza quota da gennaio 2018 viene effettuato per tutti. Chi, invece, è andato in pensione in periodi precedenti, soprattutto coloro che hanno i requisiti di cui sopra, dovrebbero richiedere il ricalcolo presentando apposita istanza al Fondo Pensioni.

Si potrebbe predisporre/avere un fac-simile dell'istanza da inoltrare?

Benedetto Mineo

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #11 il: Maggio 12, 2018, 12:01:58 pm »
Non c'è alcun bisogno di predisporre chissà quale istanza. Basta una semplice domandina in cui inserire i propri dati anagrafici, la data di collocamento in quiescenza, gli estremi del decreto di pensionamento e la richiesta e la richiesta di ricalcolo dell'assegno che tenga conto della terza quota.

marina milluzzo

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #12 il: Maggio 12, 2018, 12:43:50 pm »
saro' in pensione dal 16-5-18 quando' avro'il primo assegno pensionistico

Franco

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #13 il: Maggio 24, 2018, 10:09:07 am »
Prendo atto delle informazioni preziose fornite dal sindacato.
Al 31/12/1995 ho una anzianita superiore ai 18 anni .
 Effettuando il calcolo dellla pensione con l'applicazione della aliquota del 15% sulla media delle retribuzioni  ( stip + ind variabile ) degli ultimi 5 anni , cosi come effettuato dalla funzione pubblica,  ho rilevato una riduzione consistente dell'importo rispetto alla retribuzione complessiva  percepita che di fatto vanifica il maggiore l'importo derivante dala calcolo delle due quote .
Sto cercando un sindacato per potere effettuare un calcolo della pensione secondo la procedura degli impiegati civili dello stato al fine di verificare il rispetto di quanto previsto dal comma 9 dell'art. 52 .
Il cobas può effettuare questo servizio ? 
Grazie

rino

  • Visitatore
Re:calcolo pensione definitiva
« Risposta #14 il: Novembre 20, 2018, 08:22:51 pm »
Chi va in pensione con molta anzianità ha una pensione teorica maggiore della media quinquennale degli ultimi stipendi.
Se ad esempio la media degli ultimi stipendi è 100 la pensione teorica si aggira intorno a 107.
A questo punto interviene la l.r. n 9/2015 che fissa la pensione massima a
90 fino al 31/12/2016
85 dopo il 31/12/2016.
Ne consegue che innalzare la pensione teorica ( quota retributiva + contributiva) non serve a nulla, infatti se invece di 107 avessimo 110  o 120 la pensione massima si fermerebbe lo stesso a 90 o 85.